top of page

In questa sezione sono collocati i lavori all'interno dei quali ho indagato sul livello inconscio della realtà, quello che contiene una serie di fenomeni che avvengono fuori dal nostro controllo consapevole, di fatto, tutto ciò che è presente sotto la punta dell'iceberg.

COSCIENZA

20180401_183050.jpg

Nell'esplorazione del significato della coscienza, la semplificazione massima che ho potuto rielaborare è la seguente definizione: 


coscienza è la capacità di un corpo di ricevere impulsi dal mondo esterno, e successivamente di rielaborarli, modificando anche se' stesso.

Sotto quest'ottica, ogni punto dell'Universo è conscio e possessore di coscienza, essendo ogni molecola in grado di acquisire un'informazione e successivamente eseguire un'azione precisa

water pic 1 (11).jpg
water pic 1 (9).jpg
water pic 1 (10).jpg
Ancora 1
ACQUE DELLA MENTE serie 2.jpg

PRESA DI COSCIENZA

presa di coscienza.jpg

Per questo progetto ho lavorato con la sovrapposizione di differenti immagini catturate sott'acqua, con lo scopo di ricreare differenti processi che portano la coscienza in una determinata direzione dell'Essere.

Guardare i nostri processi interiori ed essere consci e lucidamente immersi  nella narrazione della nostra esistenza, nonché vigili della direzione in cui i nostri valori e principi ci stanno portando

SUBLIMAZIONE

CANALIZZAZIONE 1 (1).jpg

DISSOCIA

CANALIZZAZIONE 1 (4).jpg

AZIONE

CANALIZZAZIONE 1 (2).jpg

AGITAZIONE

FLOW 

-ESIBIZIONE-

''FLUIRE'' è una performance eseguita a Groningen, nell'accademia d'arte Minerva, durante la presentazione al pubblico dei nostri lavori. Il tema che ho scelto per l'esibizione è stato quello del flusso di emozioni e movimenti in cui cadiamo nei momenti di maggior partecipazione alla realtà. Nel concreto, ho scritto un componimento poetico per l'occasione e ho ricoperto il mio corpo con tale testo, scritto con il pennarello lungo le braccia, i fianchi e le gambe. Per tutta la durata dell'esibizione, 40 minuti, ciò che andavo a fare era leggere il testo disseminato su di me e passare la mia mano sopra provando a cancellarlo. Maggiore era il flusso in cui entravo, più deciso era il movimento volto a cancellare tali parole, maggiore era il sudore che ricopriva la mia pelle, sempre meno visibile diventava il testo. L'esibizione è terminata con la cancellazione totale di ogni parola scritta sulla mia pelle. 

Ancora 2
ACQUE DELLA MENTE serie 5.jpg

SENTIMENTO

ACQUE DELLA MENTE serie 13.jpg

Libre Baskerville è una font classica ma dal tocco moderno. Facile da leggere sugli schermi, perfetta per testi lunghi.

ACQUE DELLA MENTE serie 12.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 17.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 16.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 15.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 8.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 10.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 11.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 9.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 20.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 18.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 1.jpg
pensiero.jpg
20180401_182252.jpg

PERCEZIONE

Per questa sezione, ho lavorato con video riguardanti momenti e luoghi differenti della mia Vita, messi assieme per creare delle atmosfere in grado di stimolare i sensi e di richiamare alla mente sensazioni astratte ed emozionali.

THE BUBBLE SKY

THE FLYNG AFTERNOON

LA RELATIVITA' DELLA PERCEZIONE

ACQUE DELLA MENTE serie 3.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 7.jpg
ACQUE DELLA MENTE serie 4.jpg

Indagando sulla superficie dell'acqua, ciò che maggiormente ha suscitato il mio interesse è stata la capacità dell'acqua di specchiare l'ambiente circostante in un modo totalmente nuovo: la densità del liquido, il suo moto ondulatorio, le condizioni di luminosità; sono tutti elementi che collaborano ed agiscono assieme per specchiare la realtà in un modo diverso e sempre nuovo.

Così come la superficie dell'acqua, la percezione che abbiamo del mondo muta assieme a noi, la densità delle nostre emozioni, i nostri processi e la frequenza luminosa della nostra coscienza. 

PROIEZIONI

-ESIBIZIONE-

Installazione | Lorenzo Merico

Academia Minerva 2020 - Groningen, Olanda

Nell'esibizione ''PROIEZIONI'', ho lavorato con diversi componimenti poetici, trasformati successivamente in video arte,  in cui esploravo il significato della parola e delle immagini. 

Il secondo punto che ho investigato è stato il modo in cui i video hanno solitamente spazio nelle gallerie: su schermi. Il mio intento era abbattere tale convenzione e trasportare i video in una sfera più dimensionale: all'interno delle cornici dei quadri, dentro alcune scatole e infine proiettati su dei fogli, con i miei componimenti, che scendevano dal soffitto legati a dei fili.  L'esibizione è avvenuta nella città di Groningen, Olanda. 

bottom of page